Oggi vi racconto i sei libri che hanno contribuito a costruire il mio Aprile. Queste letture mi hanno entusiasmata davvero molto, risollevando il tono e il morale rispetto al wrap -up del mese scorso.
Ma andiamo con ordine.

Il meraviglioso vinile di Penny Lane photo5785044932094962090è un romanzo breve scritto da Giordano Criscuolo e curato dalla casa editrice Eretica Edizioni. Il paese delle meraviglie del terzo millennio esiste ed è racchiuso nelle pagine di questo piccolo volume. Una fiaba moderna in cui Criscuolo gioca con il reale e l’onirico, creando situazioni assurde e illogiche che nascondono riflessioni importanti. Ho apprezzato questo libricino perché, pur trattando di una realtà che non esiste, riesce a toccare temi molto attuali. Ad esempio di come sia importante non chiudersi in se stessi in un momento di dolore e provare a fare affidamento sull’amicizia delle persone che ci stanno a torno per ritrovare un po’ di felicità.


La banalità del male
è un saggio di Hannah Arendt (Feltrinelli editore)photo5778617620910680327 ed è una delle letture più interessanti e stimolanti di questo mese. Il saggio tratta del processo di Eichmann a Gerusalemme e nonostante la complessità dell’argomento trattato, l’autrice è in grado di raccontare la tragedia umana analizzandola e approfondendola in tutte le sue parti senza dare nulla per scontato. Dalla deportazione, allo stato di apolide, alla soluzione finale, fino a toccare argomenti di natura filosofica e giuridica Hannah Arendt smuove la coscienza, rimette in moto il pensiero del lettore rendendolo partecipe della Storia e di ciò che è stato.


Il grande libro delle rinascite
di Luigi Dal Cin, edito Panini,
è un libro di Fiabe indiane.photo5785044932094962085 Le narrazioni con illustrazioni bellissime e coloratissime, le quali riempiono l’intera pagina, trasportano chi legge in luoghi lontanissimi e magici facendo vivere le sensazioni delle antiche e misteriose terre d’India. Fiabe, a mio parere,
adatte ad adulti e a piccini, da leggere poco prima di sognare.

Lo straniero di Albert Camus. Tra la scuola superiore e l’università ho letto e studiatophoto5778617620910680324
così tanti stralci di questo libro che, ancor prima di leggerlo, ne ero rimasta affascinata. Le aspettative che nutrivo, son state tutte ripagate da una narrazione capace di trasmettere ogni pensiero di Mersault, il protagonista. In più il risvolto sociologico che l’opera si propone di avere, risulta molto interessante e ben spiegato. Ottimo per iniziare a comprendere come alcune aspettative sociali riescano ad influenzare ogni aspetto della vita, come ad esempio un processo che da aspettativa, anche questa del tutto sociale, dovrebbe essere il più neutro possibile e invece…
Una lettura piacevole e consigliata per chi vuole conoscere uno dei più grandi e controversi autori dell’esistenzialismo e della letteratura europea.


Gli indifferenti
di Alberto Moravia.photo5785044932094962088 La lettura di questo libro di Moravia è stata accompagnata da una strana sensazione, mi spiego meglio. L’impressione è stata quella di assistere ad un’unica, grande e infinita scena teatrale dove dei personaggi, inetti alla vita, si muovono lentamente in un continuo ripetersi di gesti e azioni. Da questa lentezza ne scaturisce una descrizione sorprendentemente realistica della società borghese degli anni ’20 e ’30. L’unica pecca di questo romanzo, a mio parere, è il finale aperto il quale lascia spazio a tantissime domande.


Fiabe Lapponi
è un libro curato da Bruno Berni per la casa editrice Iperborea.photo5785044932094962089 È una splendida raccolta di fiabe lapponi in grado di trasmettere il mito che avvolge queste terre fredde e lontane. Le fiabe son brevi e di facile lettura. A mio parere, sono uno dei più bei modi di avvicinarsi, per la prima volta, alla cultura e alle tradizioni sami. I racconti sanno sorprendere anche nel loro essere talvolta ruvidi e grotteschi. Una bellissima sorpresa che sicuramente approfondirò con una recensione dedicata esclusivamente a questo volume.

Concludo così il mio wrap up del mese di aprile, anticipandovi che nelle prossime settimane leggerete le recensioni più approfondite di alcuni di questi libri.

Buona lettura!

t.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...